Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Black Friday
Black Friday

Tutti in attesa degli sconti Black Friday

Che cosa ci si può attendere dagli sconti Black Friday di quest'anno? Stando alle previsioni di Salesforce, un'accoglienza mai vista prima. Il leader mondiale del customer relationship management, infatti, ritiene che il Venerdì Nero del 2017, in programma il 24 novembre, rappresenterà il più bollente digital shopping gay di sempre negli Stati Uniti. Ancora di più rispetto al Cyber Monday, almeno stando ai dati relativi alle abitudini di acquisto su Internet che Salesforce ha preso in esame e interpretato, prestando grande attenzione in particolare ai comportamenti dei Millennials.

L'attesa per conoscere le offerte Black Friday su notebook e accessori, insomma, è davvero clamorosa, ma in generale non sarà solo il venerdì successivo al Giorno del Ringraziamento al centro dell'attenzione: la Cyber Week che comincerà il 23 novembre (il Thanksgiving Day, appunto) e che si concluderà lunedì 27 novembre costituirà il periodo di sconti più significativi di tutto l'anno, con prezzi ribassati in media del 28% e addirittura l'86% di consegne effettuate gratuitamente. Un altro picco di sconti si verificherà, poi, l'11 dicembre, ma non sarà così significativo e consistente come quello del Black Friday.

I dati di Salesforce

Gli sconti Black Friday saranno apprezzati soprattutto di sera: Salesforce, infatti, preannuncia che gli ordini effettuati tramite il web si concentreranno in modo particolare tra le 20 e le 22. Cosa c'è di più rilassante dello shopping online dopo una faticosa giornata di lavoro? Non solo: la società americana ha anticipato anche che i consumatori entro domenica 3 dicembre avranno già portato a termine un acquisto pre-natalizio su due, con la percentuale che salirà all'80% nel giro di una decina di giorni, fino al 15 dicembre. Le previsioni parlano di un aumento del traffico da smartphone, che arriverà al 60% del totale, mentre gli acquisti che saranno conclusi tramite un computer saranno pari al 34%; appena il 5% dei consumatori userà un tablet per navigare tra gli store online. Nel complesso, di tutti gli ordini che saranno effettuati nel corso del Black Friday, 4 su 10 saranno via cellulare; poco meno del 10% di quelli conclusi con un iPhone si avvarranno dei servizi di Apple Pay.

L'analisi delle informazioni

Per elaborare tutte queste informazioni in attesa degli sconti Black Friday 2017, Salesforce ha preso in considerazione e analizzato i comportamenti di mezzo miliardo di acquirenti in più di 50 Paesi di tutto il mondo: ciò è stato possibile attraverso il Commerce Cloud, che offre l'opportunità di tenere sotto controllo tantissime transazioni. Ma non è tutto: tra gli strumenti che sono stati utilizzati per queste analisi ci sono anche il Connected Shoppers Report e il Marketing Cloud: il primo consente di verificare le abitudini e le necessità legate allo shopping dei consumatori, mentre il secondo riguarda le conversazioni pubbliche che si svolgono sui social network.

Che cosa si è potuto dedurre dalla lettura di tutti questi dati? Per esempio che si è scoperto che prima di fare acquisti su Internet quasi 4 consumatori su 10 danno uno sguardo ai social network, a fronte del 43% che tiene sotto controllo i messaggi di posta elettronica dei retailer. Le app dei brand sono prese in considerazione dal 36% dei consumatori, mentre praticamente 3 persone su 4 si informano tramite i siti web. Per quel che concerne i Millennials, ben 4 su 10 vantano una notevole familiarità con Google Assistant, Apple Siri o Amazon Alexa: gli assistenti digitali a comando vocale, in sostanza, vengono adoperati per ottenere informazioni a proposito di ciò che si è intenzionati a comprare. E tutto lascia pensare che lo stesso scenario si riproporrà in vista del Black Friday di quest'anno. 

Infine, vale la pena di menzionare un ultimo dettaglio degno di nota, anche se prevedibile: i Baby Boomers, cioè quelli di età compresa tra i 53 e i 71 anni, sono due volte e mezzo meno sensibili (rispetto ai Millennials) alle offerte digitali dei retailer. Per molti di loro il Venerdì Nero è ancora un mistero.


Fai conoscere i tuoi servizi e prodotti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!